Di seguito un comunicato diffuso dal movimento IdeaLista:

“Dopo la richiesta della commissione urbanistica di trovare una soluzione condivisa secondo le richieste di IdeaLista, è stato confermato l’iniziale progetto di rotatoria, anzi nel nuovo progetto è stata ridotta notevolmente di dimensioni”.

È la denuncia che arriva dal segretario cittadino di IdeaLIsta Giovanni Calianno, secondo cui un tale intervento andrebbe a generare ulteriori e nuovi problemi all’incrocio tra Via dello Stadio e Via del Tocco dovuti proprio alle ridotte dimensioni della rotatoria.

“IdeaLista ha voluto intraprendere un percorso di opposizione costruttiva che però non ha ragione di esistere laddove i nostri suggerimenti vengono del tutto ignorati. Non siamo stati neppure interpellati”, dice Calianno.

“Qualche giorno fa IdeaLista è scesa in piazza per ascoltare le istanze dei cittadini che ancora una volta lamentavano la pericolosità di quella rotatoria e il traffico che si genera in quella zona nelle ore di punta. Qualunque software di progettazione urbanistica e stradale – continua Calianno – ci dice che così come verrà creata secondo quanto si legge dal capitolato non darà i risultati attesi con relativo sperpero di denaro per le tasche dei cittadini. Ci sembra assurdo – continua Calianno – che dopo la sperimentazione di nove mesi i lavori non siano partiti e siamo ancora alla discussione di un progetto sempre più sbagliato e pericoloso”.

Secondo IdeaLista il progetto non tutela l’incolumità dei cittadini: “non vogliamo che prima succedano le cose e solo in seconda battuta si trovino le soluzioni, anche perché le opere pubbliche si realizzano con i soldi dei cittadini”.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here