E’ stato assegnato definitivamente al “Consorzio solidale” il servizio di assistenza educativa domiciliare, inserito nell’ambito dei piani di zona dell’ambito Martina Franca-Crispiano. Il servizio era stato assegnato provvisoriamente, dal 26 febbraio 2013, alla coop. “Elicea”. al prezzo di 338.399,00 euro. Il Consorzio Solidale aveva fatto ricorso, evidenziando dei vizi procedurali nell’espletamento della gara, relativi alla presunta mancanza di requisiti necessari da parte degli aggiudicatari. Sulla base anche del parere espresso dal segretario generale Eugenio De Carlo, in base alle leggi e alle normative vigenti, sono state escluse l’ATI Coop. Soc. “Elicea” e Coop. Soc. “Il Volo” per non aver dichiarato da parte della coop. soc. Elicea il requisito previsto – a pena esclusione – dall’art. 15 del capitolato d’appalto di aver avuto un’esperienza diretta nell’ultimo triennio 2008-2010 presso almeno una stazione appaltante e per l’importo previsto a base di gara nella gestione di servizi nel settore oggetto dell’appalto o comunque nell’area tematica di riferimento. Tali dichiarazioni andavano inserite nella busta A ma, non essendoci, si è dovuta applicare la norma di esclusione. La base d’asta era di 365 mila euro e l’appalto è stato aggiudicato definitivamente al “Consorzio Solidale” perché ha presentato un’offerta più vantaggiosa. Ricordiamo che l’Assistenza Domiciliare Educativa, ADE o ADEM, è un servizio sociale rivolto ai minori e si colloca nell’area della prevenzione del disagio, al fine di mantenere il minore nel proprio ambiente familiare e sociale, offrendo alla famiglia un supporto temporaneo.
Il servizio offre un sostegno educativo in favore di minori in situazioni di disagio familiare; l’intervento viene effettuato direttamente presso il domicilio del minore rivolgendosi a tutti i minori che, a seguito della valutazione dell’èquipe dei Servizi Sociali dell’Ente committente e dei servizi di tutela minorile, necessitano di un intervento educativo qualificato di assistenza e di sostegno all’interno del nucleo familiare.

Tutto ciò è pubblicato sull’albo pretorio online del Comune di Martina Franca.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here