Al via la seconda parte di offerta formativa promossa da Arte Franca, Laboratori Urbani di Martina Franca, in collaborazione con le associazioni culturali del territorio, che si snoderà nel periodo primaverile ed estivo. Per i nuovi laboratori, le cui prove aperte e gratuite si terranno a partire dalla seconda metà di marzo, Arte Franca declina un binomio importante: innovazione e tradizione. Si è deciso, infatti, di seguire due percorsi paralleli ma che si richiamano l’un l’altro. Da una parte l’innovazione con percorsi dedicati all’informatica di base e alla tecnologia musicale, dall’altra percorsi di recupero di arti tradizionali con l’artigianato. Un’apertura a nuovi e antichi mestieri per andare alla scoperta degli uni e alla riscoperta degli altri in un’atmosfera di perenne rinnovamento che la primavera porta con sé.

Numerosi i laboratori che verranno avviati, e fra questi grande spazio all’informatica, coi corsi di “Palestra informatica” e Web Designer. Il laboratorio “Palestra informatica” si pone come obiettivo quello di smontare e rimontare tutti i componenti di un PC, assemblarne di nuovi, attraverso pezzi di risulta, installando e imparando a gestire software liberi e open source. La prova aperta gratuita si terrà martedì 26 marzo 2013, alle ore 16.30, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca. Il corso di Web Designer è invece progettato per fornire, anche a coloro che non hanno alcuna competenza nella realizzazione di pagine web, le nozioni per creare un sito web statico, sino ad arrivare, a conclusione del laboratorio, all’ideazione di un sito web dinamico con collegamento a database e interrogazioni in SQL. La prova aperta gratuita si terrà martedì 26 marzo 2013, alle ore 19.00, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca.

Spazio poi ai media, col corso di “Media Tattici” e il Laboratorio di Web Economy. Il primo è un corso di sopravvivenza per l’utilizzo consapevole del Web, a cura di Massimiliano Martucci, organizzato dall’Ass. Linx. Il corso ha come obiettivo insegnare a conoscere e a utilizzare i diversi strumenti gratuiti offerti dal web per promuovere la propria attività o semplicemente per esprimere le proprie idee.

La prova aperta gratuita si terrà giovedì 21 marzo 2013, alle ore 19.00, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca.  Il Laboratorio di Web Economy (a cura di Alessio Santoro) ha come obiettivo quello di trasformare un hobby, una passione, una competenza in un info – prodotto e commercializzarlo su internet. La prova aperta gratuita si terrà lunedì 25 marzo 2013, alle ore 19.00, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca.

Grande importanza anche al mondo musicale, col Laboratorio di tecnico del suono, a cura di Nicola Farina. L’idea di avviare questo laboratorio nasce dalla consapevolezza che, oggigiorno, avere competenze nell’ambito audio spalanca molteplici opportunità lavorative, sempre più richieste dal mercato. Inoltre, musicisti e dj potrebbero acquisire conoscenze tali da migliorare il loro consueto modo di ascoltare la musica e aver maggiore consapevolezza delle proprie competenze. Il corso non prevede competenze di base. La prova aperta gratuita si terrà lunedì 25 marzo 2013, alle ore 20.30, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca.

Si prosegue poi col Laboratorio di sartoria creativa, a cura di Tatiana Dane, un’occasione per imparare a rigenerare e trasformare stoffe usate o vestiti in disuso in accessori di vario tipo, come borse, cuscini, presine, grembiuli, portatelefonini e quanto altro la fantasia di ognuno può suggerire. La prova aperta gratuita si terrà martedì 19 marzo 2013, alle ore 19.00, presso Casa Cappellari a Martina Franca. Segue poi il laboratorio di lavorazione del vimini, a cura di Mesciù Pietro, che mira a recuperare un mestiere sempre più marginalizzato, trasferendo ai ragazzi le tecniche e le conoscenze legate alla capacità di lavorare manualmente rami, succhioni d’albero d’ulivo e canneti. La prova aperta gratuita si terrà lunedì 18 marzo 2013, alle ore 16.30, presso Casa Cappellari a Martina Franca. Altro laboratorio che mira a recuperare una vecchia arte è quello dedicato alla lavorazione della maglia e uncinetto, a cura di Annalisa Cantore. La prova aperta gratuita si terrà mercoledì 20 marzo 2013, alle ore 18.00, presso Casa Cappellari a Martina Franca.

Grande attenzione anche per l’arte. Si inizia con “Madeinterra”, un laboratorio per progettare e realizzare un gioiello ecosostenibile, a cura di Mario Ferrarelli, che insegnerà a realizzare preziose creazioni “green” col cioccolato, rompendo completamente gli schemi del “gioiello” inteso come oggetto lussuoso, composto prevalentemente da materiali preziosi, oltre ad insegnare le nozioni teoriche e pratiche fondamentali dei processi di lavorazione della terra cruda (Adobe) e gli elementi necessari per orientarsi all’interno delle molte possibilità offerte dal biodesign. La prova aperta gratuita si terrà venerdì 15 marzo 2013 presso Casa Cappellari a Martina Franca. Si prosegue poi col Laboratorio di pittura: disegno e colore, a cura di Francesco Laddomada. Questo laboratorio si propone come un ottimo strumento di lavoro per la ricerca e la scoperta della propria identità creativa, grazie alle sue capacità di far emergere le abilità artistiche favorendo l’esplorazione e lo sviluppo di sensi, emozioni e linguaggi. La prova aperta gratuita si terrà giovedì 21 marzo 2013, alle ore 19.00, presso l’Ex Tennis Club di Martina Franca. Si chiude poi col Laboratorio di scenografia, a cura di Marco Carrella, organizzato da Avv. Angelo Ceppaglia. Nel laboratorio si realizzeranno alcuni elementi scenografici che serviranno a rendere invitante lo spazio di Villa Carmine in occasione degli eventi che avranno corso durante l’anno. Nel corso del laboratorio si affronteranno tecniche di disegno, di costruzione e di pittura. Si parlerà delle diverse professionalità del teatro, del palcoscenico e della scenografia. Iscrizioni entro il 25 marzo 2013.

Ma non è tutto. Tutte le prime domeniche del mese, a partire dal 7 aprile 2013, nel meraviglioso spazio della Villa del Carmine avrà luogo Manufacta, Mostra Mercato delle autoproduzioni e del baratto. L’idea è quella di creare un vero e proprio mercato dell’autoproduzione aperto a giovani creativi, che producono manufatti di ogni genere, purché rigorosamente realizzati a mano: arte, musica, design, vestiti, riciclo, riuso creativo ecc, all’insegna di una nuova economia basata sull’empatia del dono e dello scambio.

Se hai opere del tuo ingegno e delle tue mani che vuoi esporre, vendere o scambiare o se hai oggetti e abiti mai usati o comunque in buono stato, di cui vuoi disfarti, MANUFACTA è il posto giusto. Gli interessati potranno dare la loro disponibilità a partecipare alle prove gratuite iscrivendosi presso la sede di Arte Franca (Ex Tennis Club) di Martina Franca, aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.00 alle ore 20.00, oppure inviando all’indirizzo artefrancalab@gmail.com i propri dati e il riferimento al laboratorio a cui si è interessati.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here