In questi giorni i Carabinieri di Martina Franca hanno effettuato una serie di controlli finalizzati alla sicurezza del territorio. L’attività ha avuto luogo su tutti i comuni ricadenti nella giurisdizione di competenza, interessando perciò anche San Giorgio Jonico, Grottaglie e Montemesola. Il servizio, che ha visto impiegato un cospicuo numero di pattuglie, ha avuto la finalità di prevenire i furti e rapine ai danni degli esercizi commerciali nella fascia oraria prossima alla chiusura. Obiettivo ulteriore, ma non meno importante, è stato il controllo della circolazione stradale finalizzato in modo particolare al contrasto del fenomeno delle assicurazioni false. Il servizio di prevenzione, garantito dalle numerose pattuglie impiegate sia dalle Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Martina Franca che dall’Aliquota Radiomobile, ha portato risultati sia in termini di prevenzione che di repressione. A consuntivo, sono stati eseguiti 3 ordini di carcerazione, con sospensione dei provvedimenti, nei confronti di altrettanti soggetti per reati commessi in passato, mentre 8 sono state le denunce in stato di libertà e più specificatamente:
• Un 50enne pregiudicato di Monteiasi per possesso di arma bianca, in quanto trovato con un coltello del genere vietato;
• Un 36enne pregiudicato di Grottaglie è stato sorpreso mentre trasportava, a bordo di un mezzo agricolo, rifiuti speciali senza le previste autorizzazioni. Sia il veicolo che il materiale di risulta veniva sottoposto a sequestro;
• Un 52enne ed un 53enne entrambi di Martina Franca, sorpresi alla guida di veicoli senza la prescritta patente poiché revocata. Il 53enne veniva inoltre contravvenzionato poiché il motociclo da lui condotto risultava privo della prescritta copertura assicurativa;
• Un 57enne ed un 64enne, entrambi incensurati di Carosino, nonché un 30enne incensurato di Martina Franca, in quanto sorpresi alla guida di veicoli che presentavano contrassegni di assicurazione palesemente contraffatti. Per tutti, oltre alla sanzione accessoria del sequestro amministrativo del veicolo, veniva disposto il ritiro della patente di guida.
• Un 34enne di San Giorgio Jonico per violazione delle prescrizioni impostegli dal provvedimento di affidamento in prova ai servizi sociali cui era sottoposto.
Infine una donna è stata segnalata alla competente Prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti poiché durante un controllo è stata trovata in possesso di 1,7 grammi di eroina mentre per un 55enne pregiudicato di Massafra, veniva avanzata all’autorità competente, la proposta per il divieto di ritorno nel comune di San Giorgio Jonico dove veniva sorpreso in atteggiamento sospetto e senza tra l’altro aver saputo fornire spiegazioni plausibili circa la sua presenza in loco.
Analoghi servizi continueranno anche nei prossimi giorni.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here