Si respirerebbe un’atmosfera di panico all’ospedale di Martina Franca dovuto alla paura del Coronavirus. A denunciarlo un noto imprenditore di Martina Franca che dopo aver reso nota la situazione, ha deciso di presentare un esposto alle Forze dell’ordine. Da precisare che al momento, nel nosocomio martinese non c’è stato al momento nessun caso di contagio. “Stamattina alle 8.15 mia madre , 77 anni si è recata al pronto soccorso per dei dolori addominali. Nonostante avesse specificato che si era controllata la temperatura e non aveva raffreddore, né alcun sintomo che lasciasse pensare al cironavirus, dopo una visita molto sbrigativa, si decideva di farle una tac. Questo avveniva alle 9.30. Nel frattempo un dottore che si teneva a debita distanza e con dispositivi di protezione, mostrava evidente timore ad avvicinarsi. Dopo circa 9 ore le hanno effettuato la tac, tenendola fino ad allora senza mangiare e bere e trattata come se fosse contagiata. Dopo ulteriori due ore le comunicavano che aveva solo un inizio di colite e residui di una polmonite avuta circa cinquanta anni fa che lei aveva anche già comunicato”. La paura la farebbe da padrone, a quanto pare, e preoccupa chi deve poter contare della struttura sanitaria in un momento molto delicato

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here