Il Gruppo De Nigris ha slittato ulteriormente la chiusura dell’accordo per la gestione del Martina Calcio, adducendoli a motivi personali e non resi noti, ma tutto lascia pensare che è un’altra farsa per disimpegnarsi. Per la verità non abbiamo mai nutrito troppe speranze su questa soluzione che è apparsa, fin dal primo momento, un’altra delle tante alle quali siamo da anni abituati, da parte di chi vuole farsi pubblicità a discapito di un gruppo di tifosi che vivono per la squadra di calcio della propria città. Quella di De Nigris è seguita ad altre di scopo prettamente elettoralistico ed insensate, con l’obiettivo anch’esse di apparire per qualche giorno sulle pagine di qualche giornale. Questo non ha degnato di un solo rigo, sia il ‘solito politico’ millantatore di turno, né quantomeno un signore sconosciuto nella sua stessa città. A rimboccarsi le maniche ora i tifosi, in particolare gli attuali dirigenti della Juniores Nicola Vasco ed Antonio Caroli, ai quali il Presidente dimissionario Piero Lacarbonara, confermando la propria personale impossibilità a procedere, ha deciso di affidare la gestione economica ed organizzativa. Gli stessi che in questo periodo di transizione hanno gestito egregiamente la rosa, formata prevalentemente dagli stessi calciatori della Juniores, i quali si sono proposti di portare a termine la stagione sportiva in corso, cercando di coinvolgere i tifosi e la città in questo obiettivo. L’obiettivo è quello di portare a termine la stagione portando la squadra a salvarsi, magari con l’innesto di alcuni giocatori. Un obiettivo difficile, ma non impossibile da raggiungere, ma per il quale, tutta la città, anche con piccoli sforzi, deve partecipare, ad iniziare dall’Amministrazione Comunale, che è stata incapace ad aggregare imprenditori, magari trovando un modo di esentare fino alla fine del campionato, confidando magari nell’Assessore allo Sport assente fino in questo momento al fine di esentare la società al pagamento dell’uso del Tursi fino alla fine del campionato.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here