Venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 19.00 l’Auditorium della Fondazione Paolo Grassi ospita la presentazione di “Birkenau”, il nuovo singolo del contrabbassista e cantautore martinese Camillo Pace che racconta l’orrore della Shoah in chiave pop.
La presentazione del singolo, intitolato non a caso “Birkenau”, s’inserisce tra le iniziative promosse dall’Amministrazione Comunale di Martina Franca per il Mese della Memoria. Il giornalista Ottavio Cristofaro dialogherà con l’autore.
Con la partecipazione straordinaria del pianista Mirko Matera.

 

Nella Giornata della Memoria (domenica 27 gennaio 2019, ore 19.00) la Fondazione Paolo Grassi ricorda la tragedia dell’Olocausto e commemora le sue vittime attraverso la musica, con un concerto il cui programma mira a sottolineare l’importanza della cultura ebraica nella storia della civiltà.

In programma il quartetto di Olivier Messiaen “Quatuor pour la fin du temps” (Quartetto per la fine del Tempo), composto tra la fine del 1940 e i primi giorni del 1941 nel Campo di concentramento di Görlitz, considerato uno dei più alti esempi di musica cameristica del ventesimo secolo. Il Quartetto fu eseguito per la prima volta dallo stesso Messiaen (al pianoforte) assieme a Henri Akoka (clarinetto), Jean le Boulaire (violino) ed Étienne Pasquier (violoncello) il 15 gennaio del ’41, in un edificio del Campo di Görlitz che veniva usato come auditorium, di fronte ai prigionieri dello Stalag VIII-A.
L’interpretazione del brano vedrà protagonisti i musicisti del Trio “Gioconda De Vito” (Silvia Grasso, violino – Gaetano Simone, violoncello – Liubov Gromoglasova, pianoforte), formazione in residence della Fondazione Paolo Grassi, assieme al clarinettista Leonardo Cattedra.

Il Coro di voci bianche della Scuola di Musica della Fondazione Paolo Grassi diretto da Angela Lacarbonara proporrà dei canti popolari ebraici e il finale dell’opera “Brundibar” del compositore ceco ebreo Hans Krása, che fu rappresentata dai bambini del Campo di concentramento di Theresienstadt nella Cecoslovacchia occupata.

Coro di voci bianche della Fondazione Paolo Grassi:
Diletta Ancona, Martina Belforte, Emma Buonfrate, Anita Cagnazzo, Giada Cagnazzo, Lucrezia Costa, Maria Idria Dilonardo, Maria Laura Esposito, Marianna Fragnelli, Sofia Pia Guarini, Isabella Mandese, Diana Morizio, Alessia Ruggieri, Anna Schiavone, Ida Sportelli.
Direttore: Angela Lacarbonara

 

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here