Il presidente della Royal Martina Guglielmo Boccia traccia il bilancio della stagione appena conclusa e ricorda la De Blasio, tragicamente scomparsa in un incidente stradale: “Resterà indelebile il suo sorriso”

La Royal Martina considera positivo il bilancio del proprio campionato, chiuso al quarto posto e con belle prestazioni sciorinate durate il corso della stagione, grazie al bel gioco espresso dal team allenato da Fabrizio Semeraro. Il commento integrale di patron Boccia nella nota stampa che di seguito riportiamo, diffusa dall’ufficio stampa della Royal:

Terminato il campionato regionale 2013-2014 con un buon quarto posto, il bilancio in casa Martina è positivo, considerando anche il buon piazzamento in Coppa Puglia e l’ottimo gioco espresso dal team allenato da Fabrizio Semeraro, che è riuscito ad imprimere la sua impronta ad un gruppo giovane e quasi totalmente inesperto nel mondo del futsal.

“Nel complesso sono soddisfatto per quanto prodotto dalla mia squadra – dichiara il patron martinese Guglielmo Boccia – perché siamo riusciti a rimanere in partita contro ogni avversario, uscendo a testa alta da ogni campo. Forse ci mancano 5-6 punti che avremmo meritato in molte gare, ma il poco cinismo sotto porta e la sfortuna ci hanno impedito di vincere gare in cui avremmo meritato i tre punti. La soddisfazione è ancor piu’ ampia se si considera che 10 ragazze su 15 venivano dal calcio a 11, e non avevano mai messo piede in un campo di calcio a 5, con un pallone a rimbalzo controllato. Fabrizio è stato molto bravo ad amalgamare il gruppo, creando i presupposti per migliori risultati futuri.”

Il campionato è finito ma la stagione delle martinesi non finisce qui, come ci conferma lo stesso presidente: “Ora ci concentreremo sul torneo Uisp, che vorremmo vincere per conquistare l’accesso alle fasi finali, e poi ci dedicheremo a tornei estivi a scopo benefico. Al torneo Uisp parteciperanno anche Colucci, Mazzilli e Piccinno, che hanno espressamente chiesto di aggregarsi alle altre ragazze per poter dare il loro contributo. Il primo torneo di beneficienza a cui prenderemo parte si svolgerà a Ceglie Messapico il 31 Maggio, e poi ne seguiranno altri ancora. “

Qualche settimana fa il calcio femminile pugliese è stato scosso dall’improvvisa morte di Donatella De Blasio, che ha sconvolto tutto il movimento, lasciando un vuoto che sembra essere incolmabile: “Donatella era una ragazza d’oro – ha proseguito Boccia – che tutti noi conoscevamo e che tutti noi stimavamo. Il suo ricordo resterà indelebile nelle nostre menti, e soprattutto resterà indelebile il ricordo di quel sorriso che la caratterizzava.”

Quando finisce una stagione i ringraziamenti sono all’ordine del giorno: “Ringrazio tutti i miei dirigenti, lo staff tecnico e tutte le ragazze, che hanno svolto il proprio dovere in modo esemplare e professionale. La mia piu’ grande fortuna sono loro e sono certo che insieme ci toglieremo tante altre soddisfazioni.”

In conclusione una battuta per chiudere definitivamente la querelle con lo Stone Five: “Le parole non servono, parlano i fatti: le immagini dicono chiaramente che il match è terminato 6 a 2, e l’audio conferma che alcuni dirigenti hanno urlato alle proprie ragazze di fare gol. E tra l’altro abbiamo anche saputo che le loro ragazze a fine primo tempo volevano restituire il gol, ma non è stato loro permesso. Comunque è inutile andare oltre, pensiamo alle cose belle del calcio, cioè al calcio giocato e alla vittoria del Fasano che ha meritatamente conquistato la promozione in Serie A. Approfitto dell’occasione per complimentarmi con tutta la società, e in particolare con Loredana Carrieri, nostro storico capitano, Flora Larossa e Girma Gadaleta, con cui abbiamo sempre avuto, e avremo sempre, un rapporto idilliaco.”

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here