Il Comando dei Carabinieri di Martina Franca, in corrispondenza delle celebrazioni per la festa patronale avvenute dal 4 al 6 luglio e culminate con la processione dei Santi Martino e Comasia, ha predisposto un servizio di controllo del territorio finalizzato a garantire il regolare svolgimento dei festeggiamenti. Al servizio hanno partecipato, oltre ai militari della locale Stazione Carabinieri, quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile e personale in abiti civili su auto civetta con targhe di copertura, nonché pattuglie fatte arrivare appositamente dalle Stazioni Carabinieri limitrofe di Montemesola e di Grottaglie. I controlli hanno riguardato in particolar modo le principali vie di accesso al capoluogo della Valle d’Itria quali via Taranto, via Locorotondo e via Ceglie, nonché Piazza d’Angiò e le strade interessate dalla Processione dei Santi Martino e Comasia. I risultati conseguiti sono stati decisamente buoni se pensiamo che in soli tre giorni sono stati deferiti in stato di libertà una persona per tentato furto e possesso ingiustificato di arnesi da scasso, un’altra per guida senza patente e infine 8 ragazzi sono stati segnalati alla Prefettura di Taranto quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here