Che bello facebook. Lo usano tutti. Il mito dei nostri tempi. Che bello. Se pagasse più tasse, in rapporto ai numeri mostruosi che fa, sarebbe anche più bello. Il fatto sorprendente è che si trova in regola con il fisco. E quei 132 mila euro sembrano briciole. Anche peggio di google e amazon. Di seguito la notizia Ansa:

Non c’é solo Google a fare lo slalom tra le aliquote del fisco italiano. Anche altre filiali dei colossi di internet basate nel nostro Paese hanno versato all’erario imposte molto basse: nel 2012 Amazon ha pagato in tasse circa 950 mila euro, Facebook poco meno di 132 mila euro, grazie a una struttura societaria che sposta i ricavi pubblicitari e da vendite in stati fiscalmente accoglienti come l’Irlanda e il Lussemburgo. (ANSA)

(immagine: fonte la rete)

Commenta su Facebook

4 Commenti

    • Grazie per il suo intervento. Scusi ma chi sarebbero questi che hanno rotto col fisco? Noi, per esempio? Oppure quelli che il fisco lo fanno? (agostino quero)

  1. pensate ai soldi che spende il governo a nostra insaputa. in afganistan un carrarmato di alta tecnologia e costato all italia 10 milioni di euro. 20 miliardi di lire. (commento moderato in questa parte). e tutti soldi nostri. e dopo si lamentano il buco cresce.

    • Grazie per il suo intervento. Quella terminologia da lei usata, e che ho cancellato, qui non esiste. Chiaro? Grazie. (agostino quero)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here