Proseguono i lavori per l’elettrificazione della linea FSE Martina-Bari, un progetto di 74 milioni di euro finanziato con i fondi della programmazione euro. L’obiettivo di ridurre al minimo l’impatto ambientale dovuto al traffico su gomma è la vera sfida: rilanciare un servizio amplificando e migliorando l’offerta dei trasporti pubblici per diventare competitivi e puntare al turismo. Lunedì la VIII commissione della Camera dei deputati ha ritenuto ammissibile un emendamento del PD al decreto “Sblocca Italia” che riguarda il Salento, che se approvato consentirebbe il finanziamento dell’elettrificazione anche della tratta Martina Franca-Lecce-Otranto-Gagliano del Capo, 100 milioni potrebbero essere investiti per realizzare la cosiddetta metropolitana di superficie nel Salento.

Soddisfatto il consigliere regionale Sergio Blasi (PD) che ha dichiarato: “Un ottimo segnale l’ammissione dell’emendamento Pd allo Sblocca Italia. Si può sperare che anche il Salento possa contare un giorno su una metropolitana di superficie che lo percorra come una grande città verde. È una battaglia nella quale senza distinzione di appartenenza tutta la politica del territorio deve marciare unita: sostenibilità dei trasporti, qualità della vita dei salentini e turismo viaggiano di pari passo.”

 

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here