I due, alla vista della Polizia, hanno cercato di fuggire con il primo treno in partenza dalla stazione di Martina Franca

Dopo l’escalation di furti in appartamento delle scorse settimane, proseguono le attività di controllo degli Agenti del Commissariato di Martina Franca, che ieri mattina, giunti nei pressi della stazione ferroviaria “notavano – si legge in una nota stampa – due cittadini stranieri presumibilmente provenienti dai paesi dell’Est europa, aggirarsi con fare sospetto intorno agli stabili presenti nelle vicinanze. Considerato i frequenti furti in appartamento verificatisi nella zona negli ultimi tempi gli agenti della Squadra Volante decidevano di fermarli per un approfondito controllo”.

I due, alla vista dei poliziotti, “nel tentativo – raccontano gli Agenti nella nota stampa – di far perdere le loro tracce cercavo di salire sul primo treno in partenza dalla stazione. Immediatamente bloccati, i due uomini di origine georgiana, che non erano in grado di fornire una valido motivo circa la loro presenza nella cittadina ed erano senza alcun documento di’identità, venivano condotti negli uffici della commissariato prima e successivamente per una più precisa identificazione presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Taranto, dove si accertava che uno dei due georgiani era già stato identificato ma con un altro nome. Dopo le formalità di rito i due venivano rilasciati”.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here