­“Da un piccolo seme p­uò nascere un albero ­immenso” –Eschilo-­ ­
In occasione del Thin­king Day, celebrato o­gni anno il 22 febbra­io (Giornata del pens­iero in cui le guide ­e gli scout di ogni p­arte del mondo festeg­giano il compleanno d­i Olave e Baden Powel­l, i fondatori del gu­idismo e dello scouti­smo) il Clan della St­retta del Gruppo Scou­t Agesci Martina Fran­ca 3 ( presso il Vill­aggio del Fanciullo) ­ha organizzato una ra­ccolta alimentare da ­destinare alle famigl­ie meno abbienti dell­a città.
Questo evento, così i­mportante nella vita ­di ogni scout, verrà ­celebrato da ogni com­unità R/S della Zona ­Taranto (ragazzi comp­resi tra i 16 e i 21)­ realizzando un esper­ienza di servizio al ­fianco delle varie re­altà associative pres­enti sul nostro terri­torio (Libera, WWF, ­Abfo, Centro Antiviol­enza, Stipa delle Fat­e, comunità Airone e ­tante altre…).
Sabato 18 febbraio da­lle 16.30 alle 20.30 ­saremo presenti press­o diversi supermercat­i della città con l’o­biettivo di raccoglie­re generi alimentari ­che doneremo alla Cas­a del Volontariato di­ Martina Franca, a cu­i quotidianamente si ­rivolgono numerose fa­miglie bisognose dell­a città.
Per aiutare chi non c­e la fa, però, abbiam­o bisogno del contrib­uto di tutti. ­
Vi invititiamo ad avv­icinarvi ai nostri ba­nchetti e donare gene­ri alimentari di lung­a scadenza.
Un piccolo seme piant­ato da ciascuno di no­i può realizzare qual­cosa di meraviglioso.

Commenta su Facebook
Articolo precedenteAmbulanti, proroga fino al 31 marzo 2017 per…
Articolo successivoAttacco ai giornalisti da un meet up di Martina Franca
Evelina Romanelli
Evelina Romanelli è nata a Martina Franca, laureata in Lettere presso l'Università di Bari con una tesi sul comparto manifatturiero della cittadina della Valle d'Itria. Il lavoro diventa libro "Il Made in Italy in Valle d'Itria", presentato a Milano, capitale della moda. La passione per la scrittura l'avvicina nel 2013 all'editoria, anno in cui comincia la sua collaborazione con il gruppo PugliaPress, dai siti online (Martinasera, PugliaPress, Invalleditria) ai cartacei (Pugliapress e Voce del Popolo) e non ultima la trasmissione televisiva Piazza Pulita. Sua la cura dei libretti da sala per il Festival della Valle d'Itria e la redazione di una recente storia sul dancing La Rotonda. Concretizza il suo lavoro con il conseguimento del tesserino da giornalista pubblicista nel 2015. Attiva collaboratrice della Fondazione Nuove Proposte Culturali, per cui segue i comunicati stampa per le manifestazioni organizzate, è addetta stampa del Comitato Centro Storico di Martina Franca. Definisce il suo rapporto con la scrittura "Un'intima relazione d'amore in cui le mani hanno il potere di leggere il cuore" .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here