Ripresi gli allenamenti in casa Martina per la prima sfida del 2014, in programma domenica 5 gennaio contro l’Arzanese. Il presidente Muschio Schiavone fa gli auguri in vista del nuovo anno

Nel weekend appena trascorso, il Martina ha ripreso gli allenamenti al “Tursi” in vista della prossima gara di campionato, contro il fanalino di coda Arzanese, una gara che Bocchini ed i suoi vogliono assolutamente vincere per dare seguito alla vittoria casalinga contro il Messina e continuare la rincorsa ad un piazzamento che possa garantire la permanenza in Lega Pro. Con un comunicato stampa, il presidente della società biancoazzurra ha anche voluto augurare un sereno anno a tutti, ringraziando tutto l’universo che milita intorno al Martina.

Chiuso il 2013 con l’importante vittoria in casa contro il Messina, il primo impegno in agenda per Bocchini e i suoi sarà la sfida del 5 gennaio in casa dell’Arzanese, prima giornata del girone di ritorno, altro crocevia fondamentale per la permanenza nella Lega Pro unica. Contro i campani non ci saranno squalificati in casa Martina, mentre non si conosce ancora la terna arbitrale che dirigerà l’incontro. Dopo le sedute del weekend, gli allenamenti proseguiranno fino alla mattina di martedì 31 dicembre.

Con il nuovo anno alle porte il presidente Donato Muschio Schiavone ha colto l’occasione per ringraziare l’universo biancoazzurro e non, ed augurargli un felice 2014. Di seguito il testo integrale.

“Grazie mille,

grazie agli addetti ai lavori, ai dirigenti, ai tifosi tutti, agli ultras, ai calciatori e all’area tecnica. Un grazie di cuore anche ai giornalisti, al presidente della Lega Pro Macalli e al direttore generale Ghirelli. L’impegno al consolidamento delle varie compagini istituzionali, politiche, imprenditoriali, va avanti grazie a voi tutti. La vittoria contro il Messina ci ha ricordato che la strada è dura e nel nostro intimo sappiamo che il meglio deve ancora venire. Sapere che abbiamo un sogno comune deve farci rimanere umili. Il legame, il senso di appartenenza che condividiamo deve essere il punto da cui iniziare. Credo che possiamo “afferrare” il futuro insieme perché non siamo divisi, non nutriamo invidia come suggerisce qualche “lestofante”. Continuiamo con passione, coesione e vitalità, lasciando da parte i tatticismi, le esitazioni e le lentezze decisionali. Isoliamo chi distrugge e chi critica. Insieme facciamo la storia e non subiamola. Auguri a tutte e a tutti. Donato”

Commenta su Facebook

1 commento

  1. Grazie a lei presidente. Il suo attaccamento al Martina calcio e alla città e unico! Pochi presidenti prima di lei sono stati così . Lei dimostra orgoglio di appartenenza e non di interesse. Sono convinto che sara il primo presidente che portera il Martina in serie B!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here