L’impianto Ilva di Taranto potrebbe chiudere il 14 dicembre per mancanza di materie prime e ciò comporterebbe gravissimi rischi per la sicurezza. E’ quanto sostiene il presidente Bruno Ferrante, che lancia un allarme con una lettera inviata alla magistratura.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here