L’entusiasmo è quasi pari a quella sera quando i risultati elettorali attribuirono la vittoria al sindaco Franco Ancona. Alla conferenza stampa, a poche ore della sentenza del TAR, hanno partecipato Consiglieri ed assessori. Applausi e, in qualche occasione, anche sberleffi verso gli avversari …sconfitti, come quello di Lasorsa che, facendo la similitudine sulle condizioni atmosferiche e del ghiaccio, dice: “C’è solo un po’ di rischio ghiaccio, Fabrizio, ma non per tutti (a seguire una fragorosa risata!). Tutto questo dimostra che Ancona avevano davvero paura di poter perdere e che il TAR potesse esprimersi diversamente. E’ come quel bambino che ha messo le mani nella marmellata e teme di essere scoperto. Ma il TAR ha detto che, se sono stati commessi, sono di ingenuità. Nella Conferenza stampa del centrosinistra il Sindaco si paoneggia: “Pulito ha fatto male a disconoscere il risultato”. Si rende conto che il suo elettorato ha rappresentato appena un terzo dell’intero elettorato votante (nelle Amministrative 2017, perchè nelle politiche sarebbe stato ancora di meno, quando è stato surclassato anche da M5s).  Il fatto che nel 2017 rappresentava un terzo dell’elettorato, in confronto aidue terzi del centrodestra, suddiviso in due diverse coalizioni, sono per lui e i suoi referenti: “regole della democrazia”. Lasorsa ha scomodato addirittura l’Abate Martin
L’ABATE MARTIN

che i martinesi, conoscerebbero bene in quanto “per un punto Martin perse la cappa” (forse lo confonde per San Martino, ma il Patrono di Martina è vissuto ben XII secoli dopo l’Abate Martin). “Ora continuiamo a lavorare”, ha ribadito  il Sindaco e quando l’intervistatrice gli ha chiesto se è preoccupato per il ricorso al Consiglio di Stato, a Pulito beffeggiandolo ha risposto:  “La credibilità (di Pulito) è a terra, ora se ne va sotto terra, sono problemi suoi”. In Democrazia il centrosinistra ha vinto con meno di 10.000 voti, almeno il doppio avrebbe preferito il centrodestra. E’ il Sindaco di tutti? Sicuramente di chi lo ha votato. Qualche giorno fa abbiamo chiamato l’Assessore alla Cultura per un Patrocinio gratuito, per la presentazione di un libro di un grosso personaggio. Non ci ha risposto, non ci ha richiamati. Faremo ugualmente l’evento, lo faremo privatamente senza promuovere la città di Martina Franca ma magari qualche nostro sponsor. Questa è l’Amministrazione di tutti. La vittoria? Parafrasando il buon Pasquale ci verrebbe da dire: “La vittoria di Pirro”, anche se non abbiamo mai saputo il nome del condottiero. Sicuramente il pluriassessore se lo contenderebbe  con il primo cittadino: Stefano Pirro o Franco Pirro? Magari si potrà mettere ai voti nel prossimo Consiglio comunale, con una sospensione per sfogliare la margherita (Sarebbe anche quello un primato) E’ una vittoria di Democrazia e basta o no?

 

 

 

 

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here