I posti per i manifesti in campagna elettorale, sono numerati. Questo vuol dire che per par condicio, ognuno dovrebbe rispettare i propri spazi senza invadere quelli altrui.

Aimè però, siamo alle solite. Manifesti affissi su cassonetti, candidati che occupano le intere facciate dei palazzi, prendendo anche gli spazi degli altri ma come al solito tutto tace.

Il fatto che la campagna elettorale infervori gli animi si sa, ma magari se tutti si comportassero in modo corretto, sarebbe più facile mantenere rapporti civili tra i vari schieramenti.

Speriamo di non assistere ad ennesimo rimbalzo di colpe, come sempre a discapito dei corretti.

 

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here