Un’interrrogazione a risposta scritta al ministro degli Esteri (che oggi in parlamento riferisce, assieme al ministro della Difesa) sul caso dei due marò italiani detenuti in India.

Il deputato martinese ritiene totalmente sbagliata la linea seguita e dice che la strada da percorrere è quella dell’immediato ritorno in Italia, per un giudizio da svolgersi nel nostro Paese, di Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, anche con la mediazione dell’Unione europea.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here