bsh

Ore 12,00 di una giornata uggiosa, presso il ristorante La Rotonda di Roberto Focolare che ospita a pranzo i giovani calciatori del Martina Calcio della Juniores che sono stati promossi nella squadra maggiore per le note vicende societarie, si è svolta la conferenza stampa dopo il disimpegno del fantomatico “Gruppo De Nigris”. Nicola Vasco che con Antonio Caroli cercheranno di amministrare la società fino alla fine del campionato con un unico imperativo: Mantenere la categoria. 

La presentazione del nuovo corso

Sono stati ufficialmente presentati il nuovo Direttore generale Vincenzo Carriello e il Direttore Sportivo Francesco Morgese che lo scorso anno era a Trani. Quest’ultimo ha messo subito le mani avanti sulla difficoltà di reperire calciatori di categoria, ma il Martina non lascerà nulla di intentato. Il martinese Antonio Caroli sarà l’allenatore del Martina: “Un ruolo che non avrei mai pensato di ricoprire”, ha affermato l’esperto mister martinese che sa di giocarsi una carta importante. A lui ha fatto eco Nicola Vasco, con il quale ha gestito la squadra juniores “Fatta di bravi giocatori tutti martinesi che possono diventare un patrimonio” ha dichiarato Vasco, alle quali parole il Direttore generale vuole affiancare altri giovani, magari di categoria. E’ stata ufficializzato il nuovo organigramma che vedono Antonio Basta, accompagnatore ufficiale, Fabio Acquaviva, preparatore atletico, Salvatore Giglio, preparatore portieri, Biagio Zaurino, massaggiatore, Nicola Vasco segretario, Antonio Pascullo magazziniere, mentre per la Juniores: Direttore Antonio Tripepi, Angelo Fumo allenatore, Sergio Palazzo preparatore atletico, Francesco Zaurino massaggiatore. Al tavolo anche l’imprenditore Giuseppe Dell’Erba della Saneco, tra i maggiori sostenitori della società fino a questo momento. Assente l’amministrazione Comunale ed in particolare l’assessore allo Sport Tiziana Schiavone, mentre tra i presenti l’ex vice sindaco Stefano Coletta che ha assicurato la sua partecipazione al nuovo progetto e l’ex assessore allo sport Nicola Basta.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here