Prosegue fino a domenica 17 la XIII edizione di “Antiquariato in Valle d’Itria”, Mostra e Mercato di Antiquariato e Modernariato che racchiude presso l’Istituto Comprensivo “G. Marconi” di Martina Franca arredi e oggettistica risalenti al periodo compreso tra il Seicento e i primi anni del Novecento.
“Come nelle previsioni, l’ingresso gratuito si sta rivelando anche quest’anno una formula vincente – ha ricordato il vice presidente Raffaele Chiarelli -, una scelta che va di pari passo con la qualità e l’eterogeneità dei prodotti presenti. Anche in questa circostanza la risposta del pubblico sta premiando noi e sta gratificando gli stessi espositori presenti”.

Gli ottanta espositori che partecipano a questa tredicesima edizione di Antiquariato in Valle d’Itria, giunti a Martina Franca da ogni parte d’Italia, in questi giorni hanno potuto godere della sola apertura pomeridiana della Mostra e Mercato per concentrare nella prima parte della giornata le proprie visite negli splendidi paesaggi che li ospitano. Per il giorno di Ferragosto, così come anche per i successivi sabato 16 e domenica 17, l’apertura dell’area espositiva dalle 9 alle 23 favorirà ulteriormente l’afflusso dei visitatori che, come già avvenuto nelle passate edizioni, concentreranno le loro attenzioni proprio nel weekend finale per concludere i propri acquisti. D’altronde  la varietà e la ricercatezza delle esposizioni che caratterizzano questa edizione stuzzica maggiormente la curiosità degli appassionati, che nei primi giorni della manifestazione hanno avuto modo di apprezzare le pregiate tele seicentesche degli antiquari salentini e baresi, l’argenteria di Sheffield degli stand veneti, le maschere ottocentesche del teatro napoletano, oltre ai numerosi arredi d’epoca che la maggior parte degli expo possono vantare. Esposizioni che hanno riscosso il gradimento degli stimati professionisti del settore, come dimostrano i numerosi avvistamenti finora registrati, ma anche dei più popolari personaggi dello spettacolo: se frequentatori abitudinari come Sgarbi e Solfrizzi sono attesi, come di consueto, durante il ponte di Ferragosto, il cantautore Rubino ha già fatto nelle scorse ore la propria consueta visita.

Per ulteriori informazioni gli organizzatori dell’Arca Promoter rimandano al proprio sito internet www.arcapromoter.it e ai contatti Facebook e Youtube della stessa Associazione.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here