Ieri la Corte di Cassazione, I sez. penale, ha confermato, in via definitiva le condanne inflitte dalla Corte D’Assise di Taranto il 21.7.2015, già confermate per gli stessi ricorrenti dalla Corte d’Assise d’Appello di Taranto il 21.12.2016 per l’omicidio dell’anziana Brigida Marianna e per gli ulteriori delitti ascritti, rigettando i ricorsi proposti e condannando gli imputati ricorrenti al pagamento della somma di Euro 2.000,00 in favore della cassa delle ammende ed al pagamento delle spese processuali liquidate in Euro 5.000,00, oltre accessori, in favore di ciascuna parte civile, difese dagli Avv.ti Giuseppe Chiarelli e Francesco Ricci. Nico D’Aversa a 23 anni di reclusione; Giuseppe Montanaro a 21 anni; Andrea Luprano a 20 anni; Luigi Luprano a tre anni, infine Fabiana Devito, ad un anno

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here