La pallavolo Martina non completa la rimonta e si accontenta di un punto casalingo. Di seguito il comunicato dell’ufficio stampa.

Ancora un tie-break amaro: Messina passa al PalaWojtyla

I biancoazzurri lottano contro i loro errori e contro una difesa ospite che raccoglie di tutto, perdono i primi due parziali, recuperano ma cedono nel finale

Martina Franca (TA) – Altro tie-break per la Pallavolo Martina e altra sconfitta. Stavolta il 2-3 arriva tra le mura amiche e ad opera di un Messina che ha avuto il merito di perseverare in un’opera difensiva efficace oltre che non abbattersi dopo la grande rimonta dei biancoazzurri. Sotto 0-2 il Martina ha saputo riacciuffare l’incontro mantenendo l’equilibrio sino al cambio campo per poi cedere di nervi e di fisico a un Messina più convinto. Un punto che muove la classifica ma che lascia l’amaro in bocca per due set, i primi, non giocati al meglio. LA GARA. Parte bene il Martina innanzi al suo folto pubblico. Sarpong regala due ace e il 4-1 iniziale subito ribaltato dagli ospiti al primo tecnico (6-8 con Fasanaro). L’equilibrio tiene sino al secondo tecnico (15-16) ma Fasanaro e Caravello, autore di un’ottima gara, sfruttano alcune imperfezioni ricettive biancoazzurre chiudendo break decisivi (16-20). I siciliani non sbagliano e chiudono con D’Andrea il primo parziale (20-25). Storia differente nel secondo set quando i biancoazzurri, dopo aver tenuto nelle fasi iniziali, accumulano 4 lunghezze di vantaggio al secondo tecnico (16-12). Così come accaduto anche a Lamezia la gestione dei vantaggi, però, risulta poco lucida e un fortunato velo di Schipilliti regala il +1 agli ospiti (19-20). Il fallo di posizione fischiato alla PM (21-23) crea il varco decisivo, D’Andrea tiene il cambio palla e conquista il 23-25 che vale il doppio vantaggio ospite. Il Martina ha mille vite, però, è tiene botta in un terzo parziale in bilico sino al 21-22 di Fasanelli. Qui la fortuna assiste Pagliaroli e i locali passano a condurre 23-22. Polignino di seconda regala due set point al Martina che passa subito con un muro di Iorno su D’Andrea (25-23). La PM è brava a gestire un calo di prestazioni da parte del Messina. Il +3 del secondo tecnico tiene, il cambio palla è continuo, Sarpong e Pagliaroli mettono giù palloni importanti sino al 25-18 di Ceppaglia che manda tutti al tie-break. Subito 2-0 Martina ma Fasanelli si conferma in gran forma e mette il sigillo all’ultimo parziale prima recuperando il punteggio (3-4), poi allungando al cambio campo (7-10) e infine siglando gli ultimi tre punti per la prima vittoria siciliana in tre gare giocate. Per il giovane Martina resta un punto che muove la classifica e ancora tanto lavoro davanti.

Campionato Nazionale Volley Maschile Serie B1 gir. C 2013/14

3° giornata di andata – Domenica 03/11/2013 ore 18 – PalaWojtyla – Martina Franca (TA)

PALLAVOLO MARTINA – PALLAVOLO MESSINA 2-3

Parziali: 20-25; 23-25; 25-23; 25-18; 08-15.

 

PALLAVOLO MARTINA: Polignino 2, Massafra ne, Lerna ne, Siena 8, Iorno 7, Ceppaglia 5, Giunta (L), Sarpong 26, Fortunato ne, Montanaro ne, Russo 0, Pagliaroli 22. Coach: Vincenzo Bisignano. Att.: 65%; Ric.: 58%; Muri: 6; Ace: 13; Err. Serv.: 7.

PALLAVOLO MESSINA: Pagliara 3, Scimone 2, Schipilliti 11, De Francesco 1, Fasanaro 25, D’Andrea 21, Caravello 13, Alaimo ne, Ruggeri (L), Mastronardo 0, Degli Esposti 0. Coach: Flavio Ferrara. Att.: 70%; Ric.: 60%; Muri: 7; Ace: 10; Err. Serv.: 7.

Arbitri: Pierpaolo Di Bari (Fasano) – Marco Colucci (Matera).

Durata set: 25’, 32’, 38’, 30’, 12’ tot. 137’ Note: spettatori circa 500.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here