Una manifestazione di interesse per esaltare il patrimonio ambientale e paesaggistico del territorio rappresentato dall’agro e dai suoi insediamenti abitativi e produttivi ed, in modo specifico, dalle numerose masserie le quali rappresentano viva testimonianza delle radici identitarie e culturali di questa terra.

Il Comune di Martina Franca ha pubblicato un avviso per conoscere la disponibilità da parte di strutture ricettive e soggetti in grado di predisporre servizi di accompagnamento ecosostenibili lungo gli itinerari proposti al fine di elaborare azioni specifiche di promozione di percorsi giornalieri nell’agro che si sviluppino in più tappe.

 “E’ interesse di questa Amministrazione – dichiara l’assessore al Turismo Pasquale Lasorsa –  offrire al crescente numero di visitatori, anche avvalendosi della collaborazione di operatori ed associazioni che favoriscano la fruizione dei percorsi da proporre ai visitatori con forme di mobilità sostenibile, una molteplicità di attività e percorsi così da incentivare non solo la capacità attrattiva di questo territorio ma anche la permanenza in termini di durata del soggiorno. Il bando si inserisce nel quadro delle azioni volte ad aumentare l’offerta di eventi e, quindi, l’attrattività del territorio dal punto di vista turistico. Ci stiamo organizzando per tempo affinché la città si presenti accogliente e ricca di offerte così da far scoprire ai visitatori l’unicità del nostro territorio. Le azioni specifiche riguarderanno tanto il Centro Storico quanto l’agro.

I soggetti che intendano segnalare la propria disponibilità dovranno far pervenire istanza, entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 28 febbraio 2013, all’Ufficio Protocollo del Comune di Martina Franca in busta chiusa indirizzata a “COMUNE DI MARTINA FRANCA – SETTORE TURISMO” con indicazione: “PERCORSI IN MASSERIA”

Possono presentare proposte i soggetti che abbiano disponibilità giuridica e di fatto della struttura candidata o in possesso dei requisiti (anche se ancora privi delle necessarie autorizzazioni amministrative che dovranno, comunque, essere acquisite) per l’organizzazione dei servizi di accompagnamento. A ciascuna dichiarazione di disponibilità dovrà essere allegata sintetica scheda tecnica indicante le peculiarità del servizio di accompagnamento offerto o, quanto alle strutture, del sito dal punto di vista produttivo, architettonico, naturalistico, dell’accoglienza offerta.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here