Il Piano di zona dell’Ambito 5 (comprendente i comuni di Martina e Crispiano), del quale poche settimane fa è stato approvato l’aggiornamento, entra nel vivo, richiedendo una selezione pubblica per la formazione di graduatoria di assistenti sociali per l’affidamento di incarichi di collaborazione per la realizzazione di progetti ed attività a supporto del piano sociale di zona.

I progetti sono tanti (scuola e servizi connessi, supporto ad indigenti, malati e anziani, etc…) e le forze da mettere in campo devono essere adeguate alla mole di lavoro. Per questo il dirigente delegato per il piano sociale di zona letto il Piano Sociale di Zona dell’Ambito Territoriale Martina Franca-Crispiano, approvato in sede di Conferenza di Servizi in data 27 maggio 2010 e richiamate le schede di programmazione finanziaria elaborate in sede di aggiornamento del Piano Sociale di Zona, approvate con la Delibera del Coordinamento Istituzionale n.3 del 30 gennaio 2013, ha preso una serie di decisioni.

Il Dirigente, rilevato che “al fine di garantire la realizzazione/prosecuzione di progetti ed attività previsti nel Piano Sociale di Zona è necessario procedere al reclutamento di Assistenti Sociali ai quali affidare incarichi di collaborazione coordinata e continuativa e letta la Convenzione sottoscritta in data 18/10/2010 per la Gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali dell’Ambito Territoriale Sociale TA 5”, è necessario procedere al reclutamento di nuovo personale. Un provvedimento da attuare con tempestività, “per garantire la prosecuzione dei progetti già avviati e la realizzazione di azioni parimenti rilevanti programmate all’interno delle diverse aree del Piano Sociale di Zona, da assicurare in entrambi i Comuni dell’Ambito per rispondere pienamente alla complessità dei bisogni sociali espressi”.

È stato quindi approvato l’avviso di selezione pubblica per la formazione di graduatoria di assistenti sociali per l’affidamento di incarichi di collaborazione per la realizzazione di progetti ed attività a supporto del Piano Sociale di Zona, dando atto che la spesa necessaria per la realizzazione degli interventi di cui sopra trova capienza nelle risorse previste dal Piano Sociale di Zona. Nello specifico, tutti gli interessati devono essere in possesso di una serie di requisiti generali, fra i quali: cittadinanza italiana; iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza; idoneità fisica all’impiego; immunità da condanne penali; non essere stato destituito o dispensato dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione. Possono partecipare alla selezione tutti coloro che risultino essere in possesso dei titoli di studio e di tutti i requisiti specifici quali: Diploma di laurea previsto dall’ordinamento per l’iscrizione all’Albo degli Assistenti Sociali; Requisito minimo della iscrizione all’Albo degli Assistenti Sociali nella sezione B. L’iscrizione nella sezione A comporta l’attribuzione di specifico punteggio nella valutazione dei titoli.

La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere redatta in carta semplice secondo il modello A e dovrà pervenire a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune capofila di Martina Franca o tramite servizio postale Raccomandata AR improrogabilmente entro le ore 12,00 del 3 maggio 2013.

L’elenco dei candidati ammessi ed il calendario per le convocazioni per il colloquio sarà pubblicato esclusivamente sul sito web del comune di Martina Franca (www.comunemartinafranca.gov.it) il giorno 30 maggio 2013 e varrà come notifica nei confronti di tutti i candidati.

La prima seduta del calendario delle convocazioni per il colloquio è fissata per il 6 giugno 2013 alle 9.30 presso la sede del Museo Pianelle del comune di Martina Franca. L’ordine di convocazione al colloquio sarà determinato procedendo, in seduta pubblica presso la stessa sala il 27 maggio 2013, all’estrazione a sorteggio di una lettera dell’alfabeto che sarà quindi abbinato all’iniziale del cognome.

Carlo Carbotti

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here