Altro 3-0 subito dai ragazzi di coach Bisignano

Niente da fare per la Pallavolo Martina che, come da pronostico, esce sconfitta per 3-0 dalla gara contro il Casandrino. I ragazzi di coach Bisignano provano a rendere la gara difficile ai padroni di casa, soprattutto nel secondo set, quando sono in vantaggio al primo ed al secondo tecnico, ma il break dei campani spegne ogni velleità. Nel terzo set non c’è storia. Ora la PM deve pensare a recuperare la forma dei suoi uomini e prepararsi alla gara contro l’Alessano e, soprattutto, la fondamentale sfida contro il Potenza in programma tra due turni. La cronaca e i tabellini della gara nella nota seguente diffusa dalla PM:

Troppo Casandrino, poco Martina e ancora troppo rimaneggiato. I campani vincono 3-0 e si rilanciano in classifica, per i biancoazzurri la consapevolezza di averci provato seppure in un momento non felice per i tanti infortuni. Una gara condotta sin dall’inizio dai padroni di casa che sottolinea la differenza tecnica tra le due formazioni. LA GARA. Si cambia terreno di gioco all’ultimo momento: tutti al PalaVesuvio per indisponibilità del PalaCaravita, ma la gara parte regolarmente alle 18. Bisignano si gioca la carta Iorno come fuori-mano data l’assenza di Bosco, confermando la coppia Siena e Lerna al centro. Lanzolla e Sarpong, non al 100%, sono comunque in campo dall’inizio. Il Martina subisce subito il +3 iniziale (8-5) e con Lanzolla e Iorno tenta di restare a breve distanza dai locali (11-8) ma l’attacco di Flaminio lancia i campani al +5 nel secondo tecnico. Sarpong è murato sul 20-13 e il time out di Bisignano non cambia l’inerzia di un set chiuso da Canzanella direttamente dalla linea di servizio (25-16). Secondo set più vivo con un Martina che arriva al primo tecnico in vantaggio di due lunghezze grazie a tre punti in fila di Sarpong. Il mini-break di vantaggio è conservato anche al secondo tecnico (15-16) e il muro di Siena su D’Angelo porta sul +2 la PM. I locali, però, infilano un 4-0 di break chiuso da Flaminio, che costringe gli ospiti al discrezionale (19-17). Libraro invade (21-19) ma un altro parziale di 4-0 chiude i giochi con il sigillo finale di Canzanella (25-19). Il terzo parziale è segnato sin dall’inizio. Martina poco lucido e già indietro di 5 al primo tecnico. Sarpong mette giù il pallone dell’11-7 ma di lì in poi il vantaggio campano si amplia sino al ‘doppiaggio’ del 16-8 targato D’Angelo. Botta e risposta sino al termine, a quel 25-18 di Pepe che chiude la contesa dopo un’ora e un quarto di gioco. Martina che dovrà recuperare i suoi effettivi per la durissima gara di domenica contro la capolista Alessano ma, soprattutto, per gare fondamentali in chiave salvezza come quella di Potenza in programma tra due turni.

Campionato Nazionale Volley Maschile Serie B1 gir. C 2013/14 5° giornata di ritorno – Domenica 16/03/2014 ore 18 – PalaVesuvio-Cercola (NA)

ALMAMATER CASANDRINO – PALLAVOLO MARTINA 3-0

Parziali: 25-16; 25-19; 25-18.

ALMAMATER CASANDRINO: Flaminio 9, Massa ne, De Luca 0, Coppola (L), Pepe 8, Cuomo 2, Libraro 5, D’Angelo 16, Ciardiello 1, Capasso ne, Canzanella 15. Coach: Michele Romano. Att.: 70%; Ric.: 69%; Muri: 2; Ace: 3; Err. Serv.: 11.

PALLAVOLO MARTINA: Lanzolla 2, Colucci ne, Massafra ne, Lerna 3, Siena 2, Iorno 10, Ceppaglia 0, Giunta (L), Sarpong 8, Fortunato 1, Russo 4. Coach: Vincenzo Bisignano. Att.: 59%; Ric.: 62%; Muri: 3; Ace: 0; Err. Serv.: 2.

Arbitri: Christian Battisti (Latina) – Laura De Vittoris (Sora).

Durata set: 27’, 30’, 19’ tot. 76’. Note: spettatori circa 20.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here