Volo radente, vetri che rimbombano, frastuono totale. Non vi stiamo parlando di una scena tratta da un film di guerra come “Full Metal Jacket”, ma delle acrobazie che questo pomeriggio sono state compiute da un ardito pilota ai comandi di un elicottero dell’Enel, in volo sull’agro di Martina Franca. Sulle prime, non riuscendo a capire a chi appartenesse il velivolo, abbiamo pensato ad alcuni controlli della Guardia di Finanza, particolarmente impegnata nell’ultimo periodo nella lotta all’abusivismo edilizio, ma dopo diverse decine di minuti di acrobazie e picchiate degne dei migliori piloti militari, abbiamo appurato che il velivolo stava compiendo una perlustrazione tecnica sull’impianto (forse quello dell’alta tensione), perseguibile solo dall’alto. Certo, ha fatto una certa impressione vedere il velivolo destreggiarsi fra alberi e cavi dell’alta tensione, ma ci saranno state delle ragioni valide per un intervento tanto spettacolare, quanto pericoloso.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here