“Tra la Gente per ascoltarne le istanze ed aiutarla concretamente”

 Le statistiche dei sociologi e dei politologi evidenziano  come molto spesso tante associazioni che nascono come organizzazioni di volontariato spingano oltre il loro impegno diventando movimenti politici a tutti gli effetti. Le ultime elezioni amministrative a Martina ne sono una chiara testimonianza. Controcorrente come al solito, Raffaella Spina fa il percorso al contrario e trasforma il suo movimento “Cambiamo Martina”, nato proprio in occasione delle ultime elezioni, in associazione. “Cambiamo Martina come è noto nasce in modo spontaneo ed estemporaneo come reazione ad un modo di concepire la politica assolutamente verticistica, oligarchica, lontana dalla gente; con la mia scesa in campo sono stati sconvolti i piani di chi voleva imporre  a tutti i costi uomini e idee non condivise. Sotto questo aspetto l’obiettivo è stato centrato in pieno. Ora è il momento di dare vita ad una nuova fase che veda affermarsi il protagonismo dei martinesi”.  La Spina ha una sua idea chiara di come si presenti oggi il governo della città: “la sinistra ha vinto le elezioni perché ha saputo scegliere un uomo capace di creare coesione nella pur ampia coalizione, ha messo insieme forze tra loro eterogenee, e, soprattutto, non ha avuto di fronte avversari all’altezza della situazione; ciò non vuol dire che Martina abbia oggi il miglior governo possibile. Ecco perché ho ritenuto ormai inderogabile, anche per la spinta ricevuta da tante donne e uomini di Martina sfiduciati dalla politica dei partiti, mantenere la promessa fatta a maggio scorso di proseguire l’impegno nel sociale trasformando il movimento politico in associazione. Una associazione libera,indipendente, senza alcuno scopo economico o politico. Tra le principali finalità ci occuperemo di tutelare e promuovere i diritti dei cittadini, consumatori e utenti sostenendoli nel far valere i propri diritti nei confronti delle istituzioni (sanità, comune, scuola, enti pubblici locali); tutelare la gente particolarmente bisognosa o indigente, facendoci portatori di interessi collettivi di fasce deboli della società civile (dai bambini agli anziani, dai disabili ai malati, etc.) di fronte ad una politica spesso assente nel nostro paese.”  L’associazione che a breve aprirà la prima sede a Martina Franca, ma che non esclude di estendere la propria azione anche oltre i confini martinesi, è aperta alla partecipazione di tutti coloro i quali hanno a cuore il cambiamento reale di Martina Franca, purchè condividano in pieno i principi che ispirano lo statuto sociale e non abbiano collegamenti con la mala politica degli affari e degli imbrogli. Al momento è possibile prendere contatti attraverso l’indirizzo mail cambiamo.martina@libero.it . La sede è in C.so Italia32 a Martina Franca e da fine ottobre sarà operativa.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here