cof

La notizia è di pochi minuti fa ed è stata appena pubblicata, il Tar di  Lecce  prima sezione ha respinto il ricorso presentato da Pino Pulito. I plichi non sono tati aperti ed hanno fatto fede le dichiarazioni dei funzionari comunali chiamati in causa. Il ricorso dunque è stato ritenuto infondato. Si chiude così una vicenda che come avevano detto lascia comunque tante perplessità  su come sia stato gestito lo spoglio elettorale e non soltanto nelle sezioni incriminate, alcune delle quali non sono nemmeno state ricontrollate. Dura lexsed lex un invito, tratto da Socrate, a rispettare la legge anche nei casi in cui è più rigida e rigorosa. Rimane la possibilità di ricorrere al Consiglio di Stato.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here