”Se in Puglia le 633 immissioni in ruolo dei docenti rappresentano poca cosa a fronte degli oltre 1500 posti inizialmente disponibili, per il personale amministrativo (Ata) la situazione è ben più grave: qui tutto è in alto mare perché mancano all’appello le 3.500 assunzioni pur annunciate dal Ministero livello nazionale”. Lo sottolinea in una nota il segretario Flc Cgil Puglia, Claudio Menga. La Flc Cgil chiede interventi urgenti da parte della direzione dell’ufficio scolastico regionale. (ANSA)

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here