Gianfranco Chiarelli esprime vicinanza ad Antonio Cannone, capogruppo consiliare di FI a Taranto, sostituito ieri dalla carica: 

“La sostituzione dell’amico Antonino Cannone, fino a questa mattina capogruppo di Forza Italia nel consiglio comunale di Taranto, eletto solo poco tempo fa, ottenendo la piena fiducia degli stessi che oggi lo hanno immotivatamente “sfiduciato“, si commenta da sè. E’ evidente che si voglia approfittare di un momento di particolare confronto interno al partito per trarre solo qualche beneficio personale. C’è chi pensa in questo modo di garantirsi candidatura ed elezione per le prossime regionali, illudendosi di risolvere la partita con qualche manovra da prima repubblica. E poi si viene a parlare di nuovo che avanza! Si contesta, gratuitamente,  una gestione finora fondata sulla massima condivisione delle scelte, e poi si adottano decisioni in totale solitudine, senza alcun confronto, e soprattutto senza alcuna motivazione. Tant’è che perfino dallo stesso schieramento di chi ha dato vita al blitz di questa mattina si è alzata qualche voce critica. Tutto sommato apprezzabile sotto l’aspetto della onestà intellettuale, ma non sufficiente. A questo punto se davvero il sistema “è cambiato” si annulli una decisione assunta al di fuori delle regole, oppure, coerentemente con quanto da  qualche tempo è diventato una sorta di intercalare di Forza Italia  in Puglia, si espellono solo Coloro che  esprimono vicinanza a Fitto. Intanto rinnovo la massima fiducia all’amico Cannone, al quale esprimo personale vicinanza”.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here