Il Comune di Martina Franca, istituisce gli Stati Generali dell’Economia e l’opinione della CGIL è positiva. Ad esprimere parere favorevole è il segretario organizzativo della CGIL di Taranto, Giovanni D’Arcangelo, che non solo considera un’ottima occasione l’istituzione di questo strumento, ma richiama alla memoria il desiderio della stessa organizzazione sindacale di collaborare da tempo con tutte le istituzioni in campo chiamate a creare i presupposti indispensabili per lo sviluppo e il lavoro. Serve un confronto continuo per lo sviluppo di attività produttive che possano guardare alla creazione di buona occupazione di qualità di donne e di uomini – dice D’Arcangelo – e il pensiero va innegabilmente alle migliaia di giovani costretti a lasciare la nostra terra. La stessa CGIL, a tal proposito si fece promotrice di una iniziativa proprio sul territorio di Martina Franca e da circa un anno lavora al progetto “Millennias”. Il lavoro cambia e in questa società abbiamo bisogno che le istituzioni comincino a guardare con più attenzione alla nuova frontiera del lavoro che viene ad esempio dall’uso della tecnologico o del digitale in comparti anche tradizionali – sottolinea D’Arcangelo – ecco perché speriamo che gli Stati generali istituiti a Martina Franca possano essere un progetto in grado di contaminare tutta la rete territoriale. Abbiamo bisogno di affermare l’idea che un territorio come quello di Martina Franca possa ripartire su questi temi sviluppando le proprie vocazioni produttive nel rispetto della legalità e delle leggi e dei contratti nazionali che normano il lavoro – conclude D’Arcangelo – per questo ci dichiariamo, sin da ora, disponibili al confronto con tutte le realtà rappresentative del territorio.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here