I frati di san Pasquale Babylon: “è un’offesa alla coscienza religiosa della città”

Una reliquia appartenente a Sant’Egidio, copatrono di Taranto, e’ stata rubata la scorsa notte dalla chiesa di san Pasquale Baylon, nel centro della citta’. In una nota i Frati Minori di San Pasquale Baylon sottolineano che “tale riprovevole azione offende profondamente la coscienza religiosa e civile dei tarantini, i quali da sempre hanno riversato le proprie preghiere e le proprie speranze nella persona del Fraticello considerato protettore dei bambini e delle famiglie in difficolta’, nonche’ compatrono, accanto a San Cataldo, della citta’ di Taranto”. I frati “pur confidando nell’operato delle forze dell’Ordine che stanno conducendo le indagini sull’atto sacrilego e nell’attesa che venga fatta luce sull’ignobile profanazione, si invita tutta la cittadinanza alla messa di riparazione e di invocazione, che sara’ presieduta domenica dall’arcivescovo Filippo Santoro, nella chiesa di san Pasquale Baylon.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here