A giugno i rifiuti sono costati, a questa comunità, 425 mila 312 euro e 2 centesimi.

Questa la fattura emessa dalla Tradeco, gestore del ciclo dei rifiuti, e liquidata dal Comune di Martina Franca, come figura dall’albo pretorio online del Comune di Martina Franca. La somma deriva dall’attività svolta dall’azienda, secondo le singole voci di spesa (personale, conferimento, costi di gestione, ecc.). Quelle che non vengono date all’amministrazione comunale per determinare la Tares.

Ai fini Tares: 425 mila per 12 fa scarsi 5 milioni di euro annui, in proiezione. Cioè, se la media del costo rifiuti fosse quella di giugno 2013, per il costo del servizio rifiuti, saremmo tre milioni abbondanti sotto quanto determinato (secondo stime) per la Tares, dagli uffici comunali. Per arrivare alla somma di 8 milioni 151 mila euro, tanto è l’ammontare della Tares secondo le stime comunali, si deve andare a circa 700 mila euro mensili di media, sommando rifiuti e servizi (pubblica illuminazione, per esempio).

Numeri e stime che rendono urgente fare chiarezza: quanto costano i rifiuti, quanto costano i servizi. Chiarezza che ancora non c’è. Si ragiona per stime. Ma la legge istitutiva della Tares prevede certezze, non stime.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here