Ieri i carabinieri di Martina Franca hanno arrestato, tentata rapina e detenzione e porto abusivi di arma da sparo in concorso CARDIOTA Giovanni, classe 1983, censurato e un minorenne, classe 1998, incensurato, entrambi di Taranto. Un militare del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto , libero dal servizio, percorreva le vie cittadine. Avendo riconosciuto il CARDIOTA di cui aveva ben presente il curriculum criminale, il militare si è insospettito per l’atteggiamento dei due che si aggiravano in prossimità di alcuni negozi presenti in zona. Dopo aver allertato l’equipaggio di turno dell’Aliquota Radiomobile, il militare del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo ha continuato a seguire i due fino a quando sono stati sul punto di introdursi all’interno di un negozio martinese. A quel punto il Carabiniere è intervenuto e, supportato dal personale del N.O.R. di Martina, ha bloccato i due che nel frattempo avevano tentato di nascondere la propria identità indossando dei cappucci. Il minorenne, come disposto dal Pm minorile Dr. Giuseppe Carabba, è stato collocato agli arresti domiciliari, mentre il maggiorenne, su disposizione del Pm Dr. Remo Epifani condotto presso la casa Circondariale di Taranto.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here