Saranno i due primi mesi dell’anno 2013, a segnare il passo per l’anno nuovo in fatto di manifestazioni ed appuntamenti culturali a Martina Franca. Il sindaco Franco Ancona e l’Assessore alla Cultura Scialpi, attraverso l’ormai adoperatissimo mezzo del social network, hanno reso pubblico il calendario degli eventi culturali per il bimestre gennaio – febbraio. Musica, cinema, teatro, pittura, incontri dedicati alla “Giornata del Ricordo” e alla “Giornata della Memoria”, oltre al conferimento della cittadinanza onoraria, in sede consiliare, al prof. Cosimo Damiano Fonseca.

Sono proposte incentrate soprattutto sulla riflessione storica e naturalmente sull’avvio della programmazione teatrale e cinematografica – ha dichiarato l’assessore alle Attività Culturali, Tonino Scialpi–  rivolte a diversi bisogni culturali di varie generazioni e aperte contributi plurali”.

Il ricco programma prenderà il via mercoledì 16 gennaio, con l’inaugurazione del nuovo laboratorio di scrittura e lettura “La porta aperta” presso la Fondazione Grassi; giovedì 17 alle 20.30 a Teatro Verdi in scena la commedia “Molestia a Parte /comicità e musica d’autore”, con protagonista Alberto Patrucco; venerdì 18, ore 19.30, sempre la Fondazione Grassi ospiterà lo spettacolo “Opinioni di un tale. Omaggio a Renato Curci”, con Raffaele Zanframundo, mentre alle 20.30 a Teatro Verdi serata all’insegna della beneficienza con “Amore Forever / Per l’Unicef – noi siamo il mondo”, giunta alla sua terza edizione, con protagonista la show-girl Justine Mattera. Un salto poi fino a giovedì 24, quando prenderà il via, presso il Salone Cristo Re e fino alla successiva domenica 27, il Festival dell’Immagine “Dalla terra alla tavola”, terza edizione a cura dell’associazione “Un’altra Martina”, mentre venerdì 25, alle ore 16.30 e 20.00, presso la Sala Consiliare di Palazzo Ducale, la Fondazione “Nuove Proposte” consegnerà il Premio “Ciaia-Gifuni”. Sabato 26 il Consiglio Comunale si riunirà in mattinata per conferire la cittadinanza onoraria al prof. Fonseca, mentre alle ore 19.30, presso la Fondazione Grassi, le note del pianoforte celebreranno l’evento mattutino, a cura di Davide Milone. Un gennaio che si chiude domenica 27, alle ore 17.00, col Concerto a cura del Parnaso delle Muse in Sala Consiliare.

Febbraio si apre invece mercoledì 6 con l’omaggio a Giovanna Bemporad tenuto alla Fondazione Grassi; giovedì 7 spazio al teatro, con “Siamo solo noi” di Michele Riondino; venerdì 8 convegno sui pro e i contro della tecnologia rispetto allo studio col pedagogista Roberto Maragliano, docente presso l’Università di Roma Tre; sabato 9 convegno su Pasquale Magli, filosofo e teologo del ‘700 martinese.

Uno spazio a parte meritano le iniziative dedicate a due giorni importanti. Da giovedì 24 gennaio partono gli eventi sulla “Giornata della Memoria”, con una mostra pittorica sulla Shoah fino a lunedì 31 presso il Corridoio d’Avalos di Palazzo Ducale; venerdì 25 al cinema Verdi la proiezione “Appartamento ad Atene”, per la rassegna cinema di qualità; domenica 27 dibattito sulle ferite ancora aperte dell’Olocausto, presso Sala Uccelli di Palazzo Ducale, con relatore Teo Pizzigallo, docente all’Università di Napoli; lunedì 28 al Teatro Verdi la rappresentazione “Senza confini – Ebrei e Zingari” di Moni Ovada. Mercoledì 30 gli istituti scolastici Battaglini, Chiarelli, Grassi, Da Vinci, Motolese e Don Punzi di Cisternino organizzeranno la manifestazione “La Forza del Ricordo”, mentregiovedì 31 spazio a “Se il mondo fosse a colori” della scuola Giovanni XXIII. Dal 13 al 15 febbraio nelle scuole testimonierà Roberto Zargani, autore del libro “Per un violino solo”.

Venerdì 15 febbraio si celebrerà invece il “Giorno del Ricordo”, con un convegno sulle Foibe a Palazzo Ducale, ospiti il prof. Giuseppe Parlato dell’Università San Pio V di Roma ed il prof. Antonio Fares.

 

Giovanni D’Aprile

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here