Dopo la tragedia della Lanterna Azzurra di Corinaldo costata la vita a sei persone, i veglioni di fine anno saranno il primo banco di prova per capire se è cambiato qualcosa da quella tragica vicenda. Sono diversi i veglioni che si terranno in Valle d’Itria, molti dei quali in locali che non sono espressamente discoteche, ma saranno utilizzati per ballare e festeggiare il nuovo anno. Tra le probabili cause della tragedia in Abruzzo il numero di persone superiore a quelle che poteva contenere il locale. Un’altra sicuramente il numero dei biglietti SIAE messi in circolazione. Chi conterà gli ingressi? Chi invece i botti o il materiale che solitamente si fa esplodere a capodanno e potrebbe creare panico? Chi controllerà se verrà introdotto lo spray al peperoncino? Sicuramente ci saranno gli addetti alla sicurezza, ma c’erano anche a Corinaldo. C’è allerta tra le Forze dell’Ordine, per evitare che una notte di festa diventi una tragedia. Bere moderatamente è un imperativo per tutti.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here