Aldo Leggieri, consigliere del PD, diffonde la seguente nota riguardante un odg per l’istituzione del difensore civico: 
 
“Ricordo quando ancora non ero impegnato alla vita pubblica della mia città. Richiamai all’attenzione, come libero cittadino, il Consiglio comunale di Martina Franca sull’istituzione della figura del Difensore Civico a tutela e a garanzia dei cittadini martinesi. Non se ne fece nulla. Apparsero sulla stampa locale di allora, per alimentare il buono e sano dibattito, i miei suggerimenti.  Erano i tempi in cui in città dominava una destra forte elettoralmente ma litigiosa e limitata nella capacità di governo e un centrosinistra con dei vuoti culturali e anche un po’ conservatore e chiuso in sè stesso. Poi le cose sono cambiate o stanno cambiando, e penso in tutti gli schieramenti. Bene.
Oggi, a norma di legge, presso i Comuni, l’istituto è stato soppresso dopo una norma che è intervenuta nel 2010. L’ordine del giorno che ho fatto protocollare oggi mira proprio a restituire ai cittadini questo ufficio, chiedendo con delibera di Consiglio comunale di impegnare il rappresentante legale del nostro Comune, ovvero il Sindaco, a stipulare una convenzione con la Provincia, che nei fatti è rimasta in piedi, per la creazione del Difensore Civico Territoriale. Anche noi martinesi, i cittadini tutti, avremo un ulteriore strumento di tutela e di difesa per le loro istanze da presentare all’amministrazione comunale, segnalando abusi, disfunzioni, carenze e ritardi. E’ una proposta che guarda oltre il presente. Per il bene comune e gli interessi generali della città, al di là della fase contingente politica attuale e futura, di cui sono parte in causa”
 
Odg_Leggieri_Difensore civico territoriale (1)
Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here