Si è svolto ieri a Palagiano il XII Trofeo delle Clementine, valevole come ventesima prova del Corripuglia. La manifestazione è stata preceduta da un emozionante tributo all’avvocato tarantino scomparso qualche giorno fa

Anche un nutrito gruppo di corridori della nostra città ha preso parte al XII Trofeo delle Clementine, svoltosi ieri a Palagiano. La manifestazione, valevole come ventesima prova del Corripuglia, si è in realtà trasformata in una sorta di omaggio per Francesco Pignatelli, l’avvocato tarantino scomparso qualche giorno fa. Per la cronaca, la gara è stata vinta da Pasquale Iacca, dell’Amatori Atl. Acquaviva, mentre il primo rappresentante del gruppo Marathon Martina Franca ad arrivare al traguardo è stato Ahmed Shire Osman, giunto tredicesimo.

Ma quello che ha più colpito nella gara di ieri organizzata dall’ASD Athletic Team Palagiano è stato il toccante tributo dedicato a Francesco Pignatelli prima dell’inizio della manifestazione. Davvero tanti i ricordi e gli aneddoti che hanno caratterizzato la cerimonia, con le parole della mamma e della compagna di Francesco – che hanno espresso il loro dolore e la voglia di andare avanti per ricordare Pignatelli – ma anche gli atleti hanno voluto ricordare l’avvocato con emozionanti parole. Sulle note rock di “Knocking’ on a Heaven’s door” e su quello più soft de “L’ultimo bacio” sono stati fatti volare in cielo dei palloncini a forma di lettere dell’alfabeto, che hanno composto il nome di Francesco. Anche gli organizzatori hanno celebrato l’atleta Pignatelli, capace di caricare i propri compagni di squadra nelle sfide podistiche e della vita, ringraziandolo per aver donato loro la propria amicizia e per aver consentito di svolgere la gara sotto un inaspettato sole, visto il freddo che sta caratterizzando la zona in questi giorni.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here