Il legale di Bico D’Aversa, l’avvocato Martino Bruno, ha chiesto l’incidente probatorio per le dichiarazioni rese da D’Aversa prima che Bruno assumesse il suo incarico.

Quelle affermazioni, insomma, secondo cui (lo riportano anche i giornali) D’Aversa disse di aver cercato di far desistere Andrea Luprano dall’infierire nei confronti di Marianna Brigida, sono l’esempio delle dichiarazioni rese, nell’immediatezza del fermo a carico dei tre (D’Aversa e Luprano appunto, e con loro Giuseppe Montanaro) ritenuti responsabili di furti, rapine e un omicidio: quello della 92 enne Marianna Brigida, nella sua casa in pieno centro storico martinese, la notte fra il 6 e il 7 maggio scorso.

martino brunoCon l’incidente probatorio richiesto al giudice per le indagini preliminari Giuseppe Tomassino, l’avvocato Bruno intende chiarire la posizione del suo assistito che, al pari degli altri due, è in carcere a Taranto da nove giorni.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here