Nella serata di ieri gli Agenti del Commissariato di Grottaglie,  della divisione antidroga, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il pregiudicato del posto Antonio Greco di 46 anni. I poliziotti intorno alle ore 19,00 di ieri, avevano notato il  46enne pregiudicato aggirarsi nelle vie del centro cittadino con fare sospetto. L’uomo alla vista degli agenti ha cercato di defilarsi tra la gente per sfuggire ad un eventuale controllo. La mossa non è passata inosservata ai poliziotti che hanno bloccato l’uomo eseguendo i controlli del caso.  Nel corso dell’ispezione, in una delle tasche del suo pantalone, è stato rinvenuto un involucro di cellophane contenente sostanza stupefacente del tipo eroina, per un peso di circa gr. 0,2 pronta per l’illecito traffico. I poliziotti, considerando anche i precedenti del fermato, hanno proceduto alla perquisizione nella sua abitazione, nel corso della quale hanno rinvenuto prima  8 involucri in cellophane termosaldati, per un peso complessivo di circa gr. 3,6 e successivamente un altro piccola confezione contenente 5 grammi sempre di eroina. Gli agenti hanno anche ritrovato un bilancino elettronico di precisione e la somma di 335,00 euro in banconote di piccolo taglio probabile provento dell’illecita attività di spaccio. L’uomo arrestato è ora  nelle mani della Casa Circondariale di Taranto a disposizione dell’ A.G. competente.

 

Commenta su Facebook
Articolo precedenteLa crisi abbassa il prezzo degli immobili
Articolo successivoL’ostacolo abusivo
Evelina Romanelli è nata a Martina Franca, laureata in Lettere presso l'Università di Bari con una tesi sul comparto manifatturiero della cittadina della Valle d'Itria. Il lavoro diventa libro "Il Made in Italy in Valle d'Itria", presentato a Milano, capitale della moda. La passione per la scrittura l'avvicina nel 2013 all'editoria, anno in cui comincia la sua collaborazione con il gruppo PugliaPress, dai siti online (Martinasera, PugliaPress, Invalleditria) ai cartacei (Pugliapress e Voce del Popolo) e non ultima la trasmissione televisiva Piazza Pulita. Sua la cura dei libretti da sala per il Festival della Valle d'Itria e la redazione di una recente storia sul dancing La Rotonda. Concretizza il suo lavoro con il conseguimento del tesserino da giornalista pubblicista nel 2015. Attiva collaboratrice della Fondazione Nuove Proposte Culturali, per cui segue i comunicati stampa per le manifestazioni organizzate, è addetta stampa del Comitato Centro Storico di Martina Franca. Definisce il suo rapporto con la scrittura "Un'intima relazione d'amore in cui le mani hanno il potere di leggere il cuore" .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here