Il primo cittadino martinese presente alla mobilitazione nazionale organizzata dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani a Roma

Ci sarà anche il Sindaco Franco Ancona alla mobilitazione nazionale organizzata dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani oggi a Roma. Si tratta di una manifestazione straordinaria decisa dal direttivo Anci per ottenere soluzioni utili e condivise nelle prossime settimane anche al fine di poter predisporre i bilanci nei tempi giusti ed assicurare lo svolgimento delle funzioni istituzionali.

Nel comunicato dell’Anci si legge che “l’incontro si propone di rilanciare il tema essenziale dell’affermazione dell’autonomia politica dei Comuni, in tutte le sue forme, organizzativa, finanziaria e amministrativa. L’Anci, pur riconoscendo l’importante risultato raggiunto con l’allentamento del Patto di stabilità, compreso il sostanziale abbattimento per i Comuni sotto i 5 mila abitanti, ritiene opportuno rivedere un superamento delle regole per la stabilità finanziaria fissate secondo il principio del pareggio di bilancio. L’Anci esprime profondo disagio per la decisione del Governo di applicare la Mini Imu che contraddice l’impegno assunto dallo stesso di superare l’IMU per la prima casa; manifesta preoccupazione per il minor gettito che arriverà ai Comuni con il passaggio dall’IMU alla Tasi; sottolinea che la copertura finanziaria a favore dei redditi bassi e delle famiglie non è allo stato attuale garantita e sottolinea l’esigenza di dare soluzioni ai Comuni entro la fine di gennaio in modo da consentire agli stessi di ottemperare entro il 28 febbraio per la presentazione dei bilanci; richiama il Governo al dovere di ottemperare all’obbligo di legge di rimborsare i Comuni per le spese sostenute, per conto dello stato, per il finanziamento degli uffici giudiziari”.

Commenta su Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here