Zona del distretto sociosanitario. Un luogo di igiene. Siamo dietro l’angolo. Questo il quadro della situazione oggi in tarda mattinata. Due cassonetti dei rifiuti sui quattro piazzati là, sono vuoti.

Le buste della spazzatura sono fra le campane della raccolta differenziata (che al loro interno, peraltro, sono piene dei rispettivi materiali) o addirittura sopra.

Poi basta sporgersi al parapetto e vedere che il terreno sottostante si sta trasformando sempre più in una discarica incontrollata, come denunciamo da mesi (inascoltati, da chi deve decidere).

Commenta su Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here